In occasione della Giornata Mondiale del donatore di sangue il Consiglio provinciale di Ravenna ha approvato all’unanimità un Ordine del Giorno a favore del riconoscimento del valore della donazione.
Il documento approvato si propone di condividere gli scopi e le finalità della Giornata Mondiale del donatore di sangue e del volontariato organizzato rappresentato dalle associazioni e federazioni dei donatori di sangue, riconoscendo il ruolo insostituibile dei donatori non remunerati, periodici e responsabili all’interno del sistema sanitario e il fondamentale supporto delle associazioni dei volontari italiani del sangue al sistema sanitario italiano per il raggiungimento dell’autosufficienza nazionale di sangue e plasma.

L’iniziativa si propone di promuovere l’informazione sui temi della salute correlati alla donazione del sangue e di sensibilizzare i cittadini sulla responsabilità civica e sulla promozione del gesto della donazione, favorendo l’azione e l’impegno delle associazioni volontarie del settore del territorio, a partire da AVIS.

A seguito dell’iniziativa del Consiglio provinciale, anche altre amministrazioni locali del territorio, tra cui Comune di Cervia e Comune di Lugo, hanno recepito e fatto proprie oltre a quello di Russi che supporta l’iniziativa di AVIS Comunale Russi che ha indetto un concorso per realizzare un monumento alla donazione del sangue.